La fine dei blog italiani??

Quoto completamente il post di Piplos'blog!!!

E’ stato approvato in Consiglio dei ministri, il 12 ottobre, un nuovo disegno legge che ha l’obiettivo occulto di far chiudere la blogosfera italiana. Non ci sarà più la libertà di parola su internet, come quando nel vecchio caso della dittatura fascista non c’era la libertà di stampa. Nessun ministro si è dissociato. Vogliono mettere in manette qualsiasi tipo di informazione e questi sono tutti d’accordo.

Dopo che sarà approvata in maniera definitiva questa nuova legge chiunque abbia un sito, o anche un semplice blog personale potrebbe trovarsi di fronte obblighi di registrazione, lenta burocrazia e spese assurde e impreviste.

In pratica tutto questo perchè? Ve lo dico io! E’ tutta una manovra per far zittire Beppe Grillo e il suo meraviglioso blog, non c’è trappola migliore che potessero attuare, il sito in questione conta migliaia di visitatori al giorno e per l’autore è praticamente uno (se non l’unico) dei mezzi migliori per diffondere la cultura e il pensiero.

Su, è evidente che il successo del Vaffa-Day è stato un po’ scomodo a Prodi, perchè lui non vuole scomodarsi dalla sua comoda poltrona che tiene calda da quando lo abbiamo eletto. Non riesco a capire se si tratta del solito peccato di invidia, ma non si può continuare di questo passo. Che imparasse a perdere, quella razza di pescecane rammollito!

Detto questo vorrei esprimere un sincero VAFFANCULO al governo e al sempre grazioso lavoro che sta svolgendo per noi italiani che continuiamo a pagare le tasse. E’ uno schifo completo. Quando potrò, comprerò volentieri un biglietto di sola andata per gli USA. VERGOGNA, andate a lavorare e imparate a mettervi nei nostri panni! Tutti voi, Prodi, Fioroni, Tizio, Caio, Sempronio, ecc… Tutti!

Dall’articolo 21 della nostra costituzione leggiamo: “Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.”, a quando la sua abrogazione?

E voi altri blogger, non restate lì, facciamoci sentire! Abbiamo degli ideali da difendere, cercate di spargere quanto più possibile la voce! Non diamogliela vinta a quegli ebeti che risiedono al governo! Per ulteriori informazioni andate a leggere l’articolo di Beppe Grillo.

Signore, non perdonarli, perchè loro non sanno quello che fanno.


Quoto anche il VAFFANCULO al governo!!! :P
e vi invito tutti alla firma della petizione per la liberta' di parola su internet!!