Mac o non Mac, questo è il dilemma

Molto spesso sento parlare chi ha un mac come fosse di un popolo eletto, sento molte voci anche di chi lo odia, sia come design sia come prezzo e anche come software. Voci discordanti, molte con giuste e razionali motivazioni anche se divergenti! come fare? Mettendo caso che una persona debba comprare un computer, e che non ne ha mai avuto uno, e molto probabilmente non interessa il costo, l'importante è avere uno strumento che funziona e per cui non bisogna studiare troppo per usarlo, allora consiglierei un Mac, introducendo però le differenze e i guadagni che possa avere una persona a comprare un pc senza introdurre niente riguardo al sistema operativo. Poi in seguito, introdurrei la questione della libertà, allora linux è la risposta, ma nonostante ora sia quasi un sistema facilissimo rispetto a qualche anno fà, comunque non è alla portata della maggior parte delle persone che conosco, quindi se questa persona è disponibile ad imparare a usare Linux sono sempre disponibile (come la maggior parte della comunità) ad aiutare utenti alle prime armi (come è successo a me agli inizi). Il problema si pone anche per chi ha bisogno di alcuni precisi programmi professionali che hanno una sola piattaforma. In tutti gli altri casi si trova tutto il necessario con free e open. Se poi la persona con cui parlo mi fa capire chiaramente che non intende imparare a usare il computer e che vuole spendere il meno possibile allora lo indirizzo al primo discount o negozio online a prendersi un pc con XP. Sconsiglio in ogni caso Vista, perchè poco rodato (ricordo che XP è diventato valido solo dopo sp2, incredibile dal 2001 solo ora con sp2 XP è completo... M$ spara sistemi incopleti e aspetta che il grande pubblico ne paghi le conseguenze).
Quindi Mac o non Mac, io ne ho comprato uno, penso che il prezzo esagerato possa esser superato dall'idea che il prodotto (oltre al design) è di ottima qualità e che oramai passato all'architettura x86 possa essere usato anche con la nostra distro preferita! C'è da dire che è anche il mio quarto computer (simultaneo intendo, se vi devo elencare la totalità dai tempi remoti impazzirei).
Comprate un Mac se ne siete veramente motivati (e se avete abbastanza soldi :P), a livello professionale o di piacere (per il design, la qualità dei materiali, il sistema funzionale e semplice, se non sapete usare un computer e vi piace la facilità di OSX).
Prendete un pc se volete l'economia e una grande scelta (e magari il grande piacere dell'assemblaggio e del contatto con l'hardware), installateci windows solo se ne siete massivamente motivati (a livello professionale, per facilità o più semplicemente perchè non sapete usare il computer e non volete imparare nientealtro oltre Win).
A tutti gli altri buon Linux su Mac, pc, cellulare, lavatrice, console, tv e ovunque possa girare il pinguino!!!!

P.S. non sono di parte vero??!?!?!? :D

Commenti

Anonimo ha detto…
Ogno ha pro e contro. Io credo che apple non sia adatto all'utente comune perchè non è lo standard. Non patra scambiare file e/o programmi con glia amici e gli amici non potranno aiutarlo in eventuali problemi. Un apple è un prodotto per una persona che
1)Ha conoscenze medio alta del computer
2)condivide il marketing Aplle

In sostanza un target analogo a quello di Gnu/linux,(anologo, ovviamente non uguale).

Poi le cose potrebbero anche cambiare non manca molto ma questo è da vedere.
Anonimo ha detto…
Resto del parere che per un membro della community GNU/Linux acquistare un prodotto chiuso non solo dal punto di vista software, ma persino da quello dell'hardware vada contro i principi fondamentali della comunità stessa. In ogni caso se qualcuno crede veramente nella libertà del software, preferirebbe avere un portatile magari meno bello per il design (soggettivo, a me i Mac ad esempio non piacciono, preferisco ad esempio i Vaio) o con qualche accorgimento tecnico in meno in favore della libertà. ;)
HK4life ha detto…
Conosco molte persone che scelgono Apple per la facilità, poi dipendeda che amici hai! :D c'è chi ha solo amici Apple...
L'analogia tra Gnu/Linux e Apple è più piccola e inconsistente di quanto apple voglia farci credere.
resta il fatto che la scelta di utilizzare un sys unixlike è un buon cavallo di battaglia.
A mio avviso una persona che per la prima volta compra un computer senza esperienza, prendere win o mac gli cambia poco dal punto di vista delle difficoltà da affrontare nell'utilizzo (standard per uno e virus pesantezza e instabilità per l'altro).
Ho paura che ci ritroviamo in una situazione un po instabile... Vista per ora è un flop (a livello professionale) e comunque non offre tecnologie che non siano già utilizzate da tempo in altri sistemi. Io ho sempre utilizzato sistemi microsoft, a lavoro (soprattutto) e a casa, poi con l'uscita di Vista in cui molti utenti speravano di vedere realizzate le promesse di un sistema incredibile con una nuova shell un nuovo filesystem e via dicendo... delusione...
Ora non ho più installazioni windows a casa, anche se continuo a lavorarci. Nell'azienda in cui mi trovo sto portando avanti una trattativa per passare a GNU/Linux e molto probabilmente si riuscirà ad introdurlo in alcuni settori facendo così risparmiare molto sulle licenze.
Gli utenti si fanno guidare molto spesso da amici che si inventano intenditori e da negozianti.
Per quanto ingiusta possa essere Apple, la preferisco a Microsoft per l'utente medio che non se ne intende.
Mi sembra scontato che GNU/Linux sia la scelta migliore per chi ha una buona conoscenza... Non si sa mai che in un futuro vicino il pinguino conquisti anche il desktop dell'utente medio....
HK4life ha detto…
anonimo ha detto:
"acquistare un prodotto chiuso non solo dal punto di vista software, ma persino da quello dell'hardware vada contro i principi fondamentali della comunità stessa"
si si hai ragione! infatti ho installato ubuntu sul macbook! :P (tra chiuso e chiuso osx lo preferisco a vista)

Post più popolari